Lampada a sospensione per ingresso e corridoio

Sottovalutare la scelta  di una lampada a sospensione per ingresso e corridoio considerandola come semplice illuminazione, è un errore enorme. Infatti ingresso e corridoio sono i primi due ambienti che accolgono chi entra in casa. Grazie ad una rapida occhiata delle due zone è  possibile capire quale sia lo stile d’arredamento della casa. Una lampada acquistata con consapevolezza, saprà valorizzare gli spazi in cui viene installata, diventando  un complemento di arredo funzionale a tutti gli effetti: Oltre ad illuminare perfettamente l’ambiente regalerà un impatto visivo piacevole agli ospiti e ai proprietari di casa.

LEGGI DI PIÚ

Lampada a sospensione: perché sceglierla

Inizialmente, il compito delle lampade a sospensione era solo uno, quello di illuminare. Tuttavia, con il passare del tempo e l’utilizzo di scelte stilistiche in fatto di arredamento sempre più differenti tra loro dal vintage al moderno, passando per quello industriale, shabby chic oppure etnico, le lampade a sospensione sono diventate sempre più oggetti di design. Esse, oltre ad illuminare, devono adattarsi perfettamente al tipo di arredamento scelto.

Lampada a sospensione: quale scegliere
Scegliere una lampada a sospensione significa prima di tutto  valutare la grandezza  della stanza, l’altezza del soffitto, il tipo di luce che si desidera avere. Questi aspetti vanno tenuti nella giusta  considerazione per ottenere un risultato finale equilibrato tra spazio e stile di arredamento utilizzato.
Se il soffitto dell’ingresso di casa è molto alto,  per esempio, via libera alla scelta di una lampada a sospensione grande e appariscente; al contrario, se nell’abitazione è presente un controsoffitto che rende l’altezza del corridoio decisamente inferiore, la decisione migliore potrebbe essere quella di prediligere eleganti faretti con luci led.