Benvenuto sullo shop online Lucilla - a warm light place

Lucilla - a warm light place

  • La Grande Moschea del Sultano Qaboos a Muscat e il lampadario più grande del mondo

    L'abbiamo trovato! Il lampadario del mondo risiede in un edificio che lascia a bocca aperta per la sua maestosità, la sua valenza simbolica, la sua capienza e capacità di accogliere cittadini e fedeli di tutto il mondo!

    Situata nel quartiere di Bawshar, vicino alla strada che conduce al cuore di Muscat, capitale dell'Oman, sorge la Grande Moschea del Sultano Qaboos, centro religioso e culturale di rilevanza internazionale relativamente al mondo musulmano. La maestosità della struttura, spiega i lunghi sei anni impiegati per costruzione dell'edificio in grado di ospitare 20.000 fedeli. È simbolo della rinascita del Paese, dove l'architettura manifesta il giusto connubio tra modernità e antiche tradizioni. È l’unica moschea del Paese (e una delle poche del medioriente) aperta anche ai non musulmani.

    foto tratta da http://www.luoghidanonperdere.com/2012/10/oman-sultan-qaboos.html foto tratta da http://www.luoghidanonperdere.com/2012/10/oman-sultan-qaboos.html

    All’esterno, l’enorme edificio, edificato su una superficie di circa 416.000 m², colpisce per il candore del maro bianco, per le sue raffinate architetture, circondate dai 5 minareti che rappresentano i cinque pilastri dell’Islam. È delimitata da quattro gallerie che rappresentano il limite tra i luoghi di culto veri e propri e le altre strutture della moschea, sormontate da una serie di cupole, il cui stile si ispira a quelle della moschea di Bilad Bani Bu Ali, nella regione di Ash Sharqiyah. Si accede a piedi scalzi alla sala della preghiera:  6600 in un'enorme sala caratterizzata da una estrema eleganza. Di forma squadrata, possiede una cupola centrale che s’innalza per cinquanta metri sopra al cortile centrale della moschea.

    Lampadario-più-grande-del-mondo-moschea-oman-lucilla-illuminazione

    Appeso alla cupola centrale, il magnifico lampadario in cristallo Swarovski, il più grande del mondo, dal peso di 8 tonnellate e una lunghezza di 14 metri!  Ospita una scala e può contenere tre persone ed è ricoperto da 1100 lampadine. La cupola grandiosa e la decorazione scintillante non lasciano certo indifferenti! La sala ospita un altro guinness! Il tappeto più grande del mondo: ricopre il pavimento in marmo italiano, fabbricato in Iran, un pezzo unico di 35 tonnellate realizzato grazie al lavoro di 600 donne. 28 colori sono stati utilizzati su una superficie di 4.000 m².

    Che dire? Si parte!?

     

  • Il lampadario più grande del mondo. Roma o Abu Dhabi?

    Un volume di 36 metri cubi e un peso di oltre 3 mila chilogrammi, un diametro di sei metri per un'altezza di tre metri e mezzo. Dal 27 febbraio 1928, in occasione dell´inaugurazione del rinnovato Teatro Reale dell'Opera, alla presenza della famiglia regale d´Italia, e del Nerone di Arrigo Boito, diretta dal maestro Gino Marinuzzi, con scenografie di Duilio Cambellotti, il maestoso lampadario è spettatore delle scene teatrali.

    Cupola del salone del Teatro dell'Opera a Roma, decorata dal pittore perugino Annibale Brugnoli.

    La struttura metallica di sostegno è costituita da 17 anelli concentrici, collegati tra loro sia orizzontalmente che verticalmente e la parte ornamentale è composta da 27 mila cristalli di forme variegate, disposti su 560 strisce verticali. È illuminato da più di 250 lampade per 18 mila watt di potenza complessivi. Ogni cinque anni si dà avvio alle operazioni di manutenzione dell´impianto elettrico e alla pulizia delle 27 mila gocce di cristallo mediante una squadra di quindici tecnici, tra elettricisti e addetti alla pulizia. L’opera, realizzata a Murano, interamente in cristallo di Boemia, è collocata per volere dell’architetto Marcello Piacentini, nella cupola del salone, decorata dal pittore perugino Annibale Brugnoli, ultima testimonianza, insieme all´impianto perimetrale dell´edificio, del più antico Teatro Costanzi tra il 1880 e il 1926, prima di essere acquistato dal Comune di Roma e restaurato da Piacentini.

    Probabilmente il regale lampadario del Teatro dell’Opera rimane il più grande d´Europa.

    Oggi, il primato mondiale per grandezza è attribuito ad uno dei sette lampadari in oro 24 carati e cristalli Swarovski che occupa cupola principale della Grande Moschea Sheikh Zayed di Abu Dhabi. Per avere un’idea dell’importanza di questo maestoso lume basta pensare che la moschea può ospitare fino a 40.960 fedeli grazie ai suoi 22.412 metri quadrati di superficie (come 5 campi di calcio). Su di essa sorgono 82 cupole decorate in marmo bianco, di cui quella principale ha un diametro esterno di 32.8 metri e un'altezza di 70 metri all'interno e di 85 all'esterno. La sontuosità delle decorazioni è caratterizzata da spettacolari mosaici italiani che ricoprono il cortile interno (17.000 metri quadrati). All’interno, il più grande tappeto fatto a mano del mondo della misura di 7.119 metri quadrati, decorazioni con tessere di mosaico in vetro e oro 24 carati, oltre 1096 colonne rivestite con pannelli di marmo fatti a mano ricoperti di pietre semi preziose, come lapislazzuli, ametiste, madreperla.

    Grande Moschea Sheikh Zayed lampadario più grande del mondo Grande Moschea Sheikh Zayed di Abu Dhabi

    Grande Moschea Sheikh Zayed lucilla lampadari illuminazione cristallo
    Il lampadario in questione, misura 10 metri di diametro e 15 metri d'altezza per un peso di 9 tonnellate.

    Ma siamo sicuri che nel mondo non ci sia un’altra opera d’arte dell’illuminotecnica che superi in maestosità e bellezza quelle di Roma e di Abu Dhabi?

    Lucilla, è sempre in cerca di lampadari meravigliosi per voi in tutto il mondo… restate aggiornati!

  • Lucilla propone Arte Luce. Le meraviglie dell'illuminazione in ferro battuto

     

    Lucilla presenta ArteLuce Srl, marchio fiorentino di tradizione artigiana. ArteLuce progetta e realizza oggetti per l'illuminazione e complementi d'arredo in ferro battuto seguendo le conoscenze, la maestria e la saggezza della tradizione fiorentina.

    La particolarità delle creazioni di ArteLuce è data proprio dal particolare accostamento del ferro battuto, lavorato seguendo ispirazioni stilistiche antiche o contemporanee, ad altri materiali, che valorizzano il metallo forgiato e lavorato a mano fino alla decorazione, e l'idea progettuale, rendendo proprio l'aspetto decorativo preminente, così come accadeva in antichità, nella pratica delle Arts & Craft.

     

    lampadario-arteluce-collezione-caterina-firenze-lucilla-illuminazione Lampadario a 12 luci - Collezione Caterina

    L'alta qualità dei materiali, la maestria dell'uomo artigiano, il valore attribuito alla creazione e alla realizzazione del manufatto, la capacità di utilizzare la tecnologia a servizio della ideazione e realizzazione sono gli ingredienti che danno vita a collezioni di lampade e lampadari eleganti, attuali, innovative, di sapore antico... la cura e la attenzione al dettaglio garantiscono la possibilità di arredare ambienti domestici, di lavoro, di rappresentanza, con gusto e qualità.

     

    Lucilla propone ArteLuce in sconto del 10 % fino al 20 giugno

     

    L'impegno costante nel continuare ad avvalersi di una pratica artigianale e nel conciliarla con la ricerca per avvalersi di pratiche innovative, la cura e l'attenzione verso qualità dei materiali e per il dettaglio, rendono possibile la creazione di oggetti moderni che contribuiscono a il far conoscere il 'Made in Italy' nel mondo.

  • Cavalli, dame e cavalieri, animali fantastici... il fascino dell'oggettistica di Murano

    arte-di-urano-vetro-soffiato-gallo-lucilla-shop-onlineLa storia del vetro è affascinante, quasi fantastica. Date la sua consistenza e le sue caratteristiche, ci rimanda a dimensioni ulteriori, dove ci rispecchiamo, intravediamo la luce, il colore, il riflesso di un mondo che ci appartiene o che ci porta altrove… infatti, secondo una leggenda, il vetro nacque per pura casualità in Siria, sulle rive sabbiose di un fiume. Per accendere il fuoco per il loro accampamento, dei mercanti fenici, si servirono di blocchi di salnitro che, fuso dal calore e mischiato alla sabbia, diede origine al vetro.

    arte-di-urano-vetro-soffiato-goldoniani-lucilla-shop-onlineAltri sostengono che il vetro si formò dalle scorie di fusione di diversi metalli e che vennero notati in Mesopotamia, Egitto e Siria, che iniziarono a produrlo regolarmente fino a diffondersi fin dal X secolo nei Balcani e in Europa meridionale, fino a raggiungere, in età ellenistica (IV-I secolo a.C.), tutto il Mediterraneo. Furono però i Romani che diedero avvio alle prime formali produzioni di vetro per suppellettili e decorazioni per le case nobiliari e a esportarle. Al I secolo a.C. risale l’invenzione, in Palestina, della tecnica della soffiaturae tra il II e III secolo d.C. le produzioni di vetro soffiato e a stampo furono ulteriormente perfezionate.

    Prima che si sviluppo un’arte legata propriamente alla soffiatura del vetro dobbiamo attendere la Repubblica di Venezia. Fu qui che si sviluppò grazie al ruolo economico, politico e alla posizione geografica, punto d’arrivo di tutti gli scambi marittimi con le coste orientali del Mediterraneo. Qui arrivava il vetro proveniente dalle civiltà egiziane, fenici, siriane, islamiche e bizantine. Lo sviluppo del vetro veneziano deve agli artigiani bizantini un ruolo fondamentale perché quando da Costantinopoli giungono a Venezia portando i loro manufatti, questi diventano motivo di ispirazione e di meraviglia per i produttori locali che si sentono profondamente ispirati e possono studiarne la trasparenza e le decorazioni.

    Murano come centro di lavorazione del vetro nasce quando, nel 1291, per prevenire l’incendio degli edifici della città all’epoca arte-di-urano-vetro-soffiato-cavallo-cavalli-lucilla-shop-onlinecostruiti soprattutto in legno, la Repubblica di Venezia ordinò ai vetrai di spostare le fonderie a Murano.

    I vetrai godevano di molti privilegi ed erano autorizzati a difendersi con armi proprie poiché svolgevano un’attività economicamente rilevante, ma non furono mai autorizzati a lasciare la Repubblica proprio per non condividere i segreti della loro arte. Questo monopolio duro così per molti secoli.

    Oggi possiamo ancora respirare il fascino e la ricchezza di questa storia poiché ogni oggetto contiene in sé quei segreti e la maestria che è appartenuta ad uomini vissuti tanto tempo fa…

    Lucilla propone una selezione di oggetti prodotti da Arte di Murano, marchio italiano che nasce nel 1986 per opera dell’imprenditore Alfonso Morgillo e opera con le tecniche della lavorazione del vetro in uso dal Duecento. La professionalità e la serietà di Arte di Murano assicurano l’acquisto online di prodotti di fine qualità e il marchio che garantisce la autentica produzione del vetro di Murano. Approfittate degli sconti!!!

  • Arredoluce, esclusivista di Lucilla a Euroluce 2019

    Giunto alla sua trentesima edizione, dal 1976, Euroluce è il Salone Internazionale dell’Illuminazione in cui si esprimono tutte le novità e i classici nel campo della luce per interni ed esterni. Il Salone biennale, che costituisce uno degli spazi più importanti del Salone del Mobile di Milano, si presenta come la fiera più importante e ricca dal punto di vista dell’innovazione e la cultura della progettazione. Un’appuntamento da non perdere per quantità e qualità di proposte: oltre 38.100 metri quadrati di spazio espositivo attraverso 4 padiglioni. Una vera occasione di conoscenza, approfondimento, aggiornamento e svago.

    Sono più di 420 espositori, di cui la metà estera, ad offrire il punto della situazione sull’illuminazione da esterni, da interni, industriali, per spettacoli ed eventi, per il settore ospedaliero, per usi speciali a quelle in fatto di sistemi di illuminazione e domotica, sorgenti luminose e software per le tecnologie della luce.

    Espongono i produttori tra i migliori brand del settore, con un’attenzione anche all’eco-sostenibilità e del risparmio energetico sia per l’arredo di interni che per le specifiche dell’illuminotecnica.

    Tra i vari espositori potrete curiosare anche tra le proposte di Arredoluce, esclusivista di Lucilla.

    EUROLUCE 2019 SALONE DEL MOBILE lucilla arredoluce milano euroluce-milano-2019-arredoluce-lampadario-cristallo-asfour-Swarovski-chandelier-lucilla

    euroluce-milano-2019-arredoluce-lampadario-cristallo-asfour-Swarovski-chandelier-lucilla-illuminazione

    euroluce-milano-2019-arredoluce-lampadario-cristallo-asfour-Swarovski-chandelier-lucilla-padiglione

    euroluce-milano-2019-arredoluce-lampadario-cristallo-asfour-Swarovski-chandelier-lucilla-shop-online

    euroluce-milano-2019-arredoluce-lampadario-cristallo-asfour-Swarovski-chandelier-lucilla-living-light

    euroluce-milano-2019-arredoluce-lampadario-cristallo-chandelier-lucilla

    euroluce-2109-fiera-milano-arredoluce-lucilla-illluminazione-shop-online

    euroluce-milano-2019-arredoluce-lampadario-cristallo-asfour-Swarovski-chandelier-lucilla-shop

    Fino alla fine di aprile 2019 Arredoluce è in promozione su Lucilla con sconti del 25%

    L'Arredoluce è una azienda Italiana che produce illuminazione classica che oltre alla produzione standard, è in grado di offrire lampadari personalizzati, anche di grandi dimensioni, secondo le esigenze della clientela. L’azienda si occupa di ogni aspetto del processo produttivo: dalla fusione dei materiali per ottenere prodotti personalizzati e esclusivi grazie a stampi di proprietà allo sviluppo di nuovi articoli , con l’obiettivo di soddisfare le aspettative della clientela. La grande tradizione artigianale, l’utilizzo di metalli nobili e pregiati come ottone e bronzo, uniti ai finissimi cristalli Swarovski sapientemente combinati tra loro, consentono di creare delle opere d’arte esclusive . Arredoluce è garanzia di un prodotto 100% Made in Italy , curato nei particolari, con un'attenzione ai dettagli. Una produzione esclusiva destinata a chi ama il Made in Italy nella sua più alta e raffinata espressione che, grazie all’unione della tradizione e della innovazione, diventano capolavori di luce.

     

    EUROLUCE MILANO DAL 9 DAL 9 AL 14 APRILE 2019. Arredoluce è PRESENTe ANCHE al SALONE DEL MOBILE PRESSO G&G HALL 4- F01 /Guerra Vanni Hall 4 - F02/Modenese Gastone Hall 2 - D32 EUROLUCE MILANO DAL 9 DAL 9 AL 14 APRILE 2019. Arredoluce è PRESENTe ANCHE al SALONE DEL MOBILE PRESSO G&G HALL 4- F01 /Guerra Vanni Hall 4 - F02/Modenese Gastone Hall 2 - D32

Oggetti 1 a 5 di 51 totali

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. ...
  7. 11