Come illuminare un ambiente di dimensioni ridotte

La luce svolge un ruolo fondamentale in qualsiasi abitazione: non solo illumina ma è anche capace di creare un’atmosfera unica, conforme alle esigenze di ognuno e alle esigenze di ogni spazio. Questo concetto è da tenere a mente soprattutto quando ci si trova ad affrontare la sfida di dover arredare un piccolo appartamento o un monolocale. In questo tipo di abitazioni, infatti, la creazione di un ambiente accogliente e allo stesso tempo funzionale è essenziale. Vediamo quindi quali sono gli accorgimenti da tenere in considerazione per sfruttare al meglio ogni singolo spazio e illuminare in modo adeguato una casa piccola.

sospensione 1 luce

L’importanza della luce in una casa piccola

L’illuminazione rappresenta uno dei modi che si possono utilizzare per modificare la percezione di un ambiente, grazie alla luce infatti è possibile far apparire una stanza più ampia tenendo a mente alcune semplici regole. Ecco quali:

Qualora la casa sia dotata di molta luce naturale è necessario sfruttarla al massimo. Nel caso in cui, invece, la casa risulti buia e poca illuminata, dovremmo scegliere con cura la giusta illuminazione. La prima cosa da fare è scegliere i punti luce, questi dovranno essere numerosi e sparsi in modo omogeneo all’interno della casa. Per illuminare una casa piccola lampadari troppo grandi e ingombranti non sono consigliabili in quanto rischiano di appesantire l’atmosfera, meglio puntare su lampade da terra, plafoniere o lampade a sospensione.

Un’altra cosa importante da considerare è l’intensità e il colore della luce, sia la luce calda che quella fredda presentano vantaggi e svantaggi. Una luce fredda può aiutare a dare una sensazione di spazio più grande, quindi sembrerebbe la soluzione migliore, ma si corre il rischio di ottenere invece un effetto asettico e impersonale. Dall’altro lato invece, una luce calda renderà subito l’atmosfera più accogliente e intima. Entrambi i tipi di luce possono essere utilizzati in una casa piccola, basta posizionarle nel punto giusto.

plafoniera

Illuminare spazi ridotti: suggerimenti

Per illuminare un’abitazione di dimensioni ridotte, quindi, è bene evitare lampadari ingombranti di grandi dimensioni che andrebbero in contrasto con il resto della casa. La scelta dell’illuminazione ricadrà quindi su lampade a soffitto, lampade da terra e lampade a sospensione dalle forme essenziali. Una lampada a soffitto è perfetta per un piccolo appartamento o per un monolocale perché aiuta a diffondere la luce, illuminando in maniera omogenea tutto l’ambiente. Per questo tipo di lampade è preferibile scegliere un design minimal e moderno, senza fronzoli come quello della plafoniera Aurora a led o come la plafoniera Polo Q 75. Per le lampade a sospensione e quelle da terra, i suggerimenti da seguire sono gli stessi. Va bene quindi adottare uno stile e linee pulite come quello della lampada a sospensione Alchimia o come la lampada da terra Dandelion.

Entrambe queste categorie saranno in grado di offrire una luce diffusa, uniforme, capace di illuminare anche gli angoli più bui.

Le dimensioni ristrette di una casa potrebbero far insorgere diverse problematiche nell’arredo e nell’illuminazione, ma grazie a pochi e semplici accorgimenti sarà possibile ottenere l’atmosfera perfetta.