Illuminazione indiretta: quali sono i vantaggi

L’attenzione al design e all’illuminazione di case private, negozi e uffici ha avuto un incremento negli ultimi anni, tanto che sono aumentati considerevolmente il numero di esperti che si occupano esclusivamente di illuminazione, ed in particolare di illuminazione indiretta. L’ambiente di casa nel quale può essere applicato questo tipo di illuminazione non è solo il soggiorno come molti pensano, ma può riguardare anche il bagno, la camera da letto, la cucina e addirittura il giardino. L’illuminazione indiretta permette di creare un’atmosfera accogliente e calorosa, rispetto all’illuminazione diretta, che colpendo direttamente l’oggetto crea delle zone d’ombra. Cosa si intende quindi per illuminazione indiretta? Si tratta di una tipologia di illuminazione che non colpisce direttamente lo spazio che si vuole illuminare, ma viene riflessa su un’altra superficie.

plafonira led

Quali sono i vantaggi dell’illuminazione indiretta?

L’illuminazione indiretta permette di ottenere numerosi vantaggi:

  • Permette di esaltare arredi come ad esempio i mobili, che anche se particolarmente voluminosi grazie all’illuminazione indiretta acquisiscono leggerezza;
  • Gli occhi sono meno stressati, questo vale in particolare per chi deve lavorare molte ore davanti ad un pc;
  • Non ci saranno ombre e la luce sarà diffusa omogeneamente all’interno della stanza;
  • La luce a LED, che è la luce ideale per l’illuminazione indiretta, ha consumi più bassi rispetto all’illuminazione tradizionale. Allo stesso tempo bisogna considerare che mediamente l’illuminazione indiretta è più costosa dell’illuminazione diretta;
  • Fornisce una maggiore sensazione di vivibilità e comfort rispetto all’illuminazione diretta;
  • Dà un senso di modernità alla casa, al negozio o all’ufficio, con tutti i benefici che ne conseguono;
  • Permette di dare un tocco più personale all’ambiente nel quale si vive o si lavora.

applique

Quali modalità di installazione della luce indiretta e dove posso utilizzarla

Spesso le lampade che diffondono luce indiretta sono abbastanza nascoste e non puntano a illuminare direttamente la stanza, ma le luci sono proiettate su altre superfici e illuminano la stanza solo con un effetto rimbalzo. Va ricordato comunque che per illuminare una casa, è necessaria una combinazione di luce diretta e indiretta. La luce indiretta garantirà comunque un ambiente moderno e rilassante, ma allo stesso tempo la luce diretta garantirà la possibilità di svolgere in un ambiente luminoso le attività che si necessita di fare.

Se la casa, l’ufficio o il negozio non sono ancora stati realizzati, è possibile pensare di creare degli spazi ad hoc proprio per posizionare fonti di luci indiretta. Viceversa, sarà chi si occuperà di posizionare la luce indiretta che individuerà i posti più idonei. Alcuni metodi di installazione di luce indiretta sono i seguenti: nel controsoffitto, l’opzione più complessa se va realizzata da zero; usare delle cornici, soluzione più economica rispetto alla precedente; applique, posizionate nelle pareti in aree strategiche della casa; faretti, che possono essere posizionati un po’ ovunque grazie alle loro dimensioni ridotte ed infine tubi e strisce a LED.  Per quanto riguarda la casa quindi, i luoghi dove possono essere posizionate le luci possono essere i più vari. Addirittura si può pensare di posizionare delle luci anche in giardino, per dare un tocco di classe in più in una bella serata estiva.

Un pensiero su “Illuminazione indiretta: quali sono i vantaggi

  1. Pingback: Natura e artificio: la filosofia della luce -

Commenti chiusi.

WhatsApp