Un lampadario dal carattere semplice ed essenziale

Un lampadario, come ben sapete, non è solo un oggetto funzionale all’illuminazione delle stanze della vostra casa, ma rappresenta anche una componente dell’arredo. Un lampadario deve quindi essere in grado di coniugare efficienza ed estetica.

I lampadari a sospensione possono essere posti in un punto centrale del soffitto, per illuminare in maniera uniforme ed efficace l’intera stanza, cercando di non lasciare angoli bui. In altri casi, invece, i lampadari possono essere posti in punti più periferici della stanza per illuminare determinate zone, come il tavolo di una sala da pranzo o di un soggiorno o il piano di lavoro di una cucina.

In ogni caso, a prescindere dalla loro posizione, i lampadari a sospensione non si limitano semplicemente a illuminare l’arredamento di una stanza, ma ne costituiscono una parte integrante.

La scelta del perfetto lampadario varia quindi a seconda delle diverse stanze e a seconda dello stile che le caratterizza.

ferroluce deco

Estetica o funzionalità?

Per alcuni ambienti nella scelta del lampadario l’aspetto estetico prevale su quello funzionale; in altri, invece avviene il contrario.

Negli atri e negli ingressi l’aspetto estetico è predominante. In questi ambienti il lampadario diventa l’oggetto d’arredo per eccellenza e costituisce una sorta di anteprima dello stile dell’intera casa. Se in un ingresso troverete la sospensione a una luce della linea Contemporary per Arredo Luce vi aspetterete senza dubbio una casa arredata in stile classico e lussuoso. Le sospensioni della linea Chieti per Ferroluce Classic anticipano, invece, una casa arredata in stile retrò e vintage.

Nelle case arredate in stile moderno e contemporaneo, invece, l’aspetto funzionale prevale su quello estetico. Le varie stanze sono quindi illuminate da lampadari a sospensione dal design semplice, efficiente e allo stesso tempo elegante e in linea con l’arredo. Ad esempio, le sospensioni a luci led della linea Klee per Lucilla Giovane si prestano a illuminare stanze di medie e piccole dimensioni, ma sono possono anche essere collocate sopra a un tavolo da pranzo. Queste lampade a sospensione presentano una struttura in metallo verniciato di forma rettangolare con un design semplice, adatto a stanze in stile moderno.

Anche la linea Tub’ò per Selene propone lampade e lampadari a sospensione dalle forme semplici, caratterizzati da un diffusore di forma cilindrica che consente una maggiore propagazione della luce anche in ambienti di grandi dimensioni.

sospensione luce led

Alcuni piccoli accorgimenti tecnici

Per scegliere il giusto lampadario è necessario rispettare anche alcuni piccoli accorgimenti tecnici. A seconda della metratura di una stanza, il diametro – o comunque l’ampiezza – del diffusore varia: per stanza tra i 10 e i 15 m2 si consiglia di optare per un diametro tra i 30 e i 45 cm; per stanze più ampie è meglio scegliere diffusori più grandi, fino a 60 cm di diametro.

Bisogna, inoltre, tenere in considerazione l’altezza a cui posizionare il lampadario, a seconda dell’altezza del soffitto e della zona della stanza in cui è collocato: per illuminare l’intera stanza, il lampadario deve essere posto ad almeno 2,15 m dal suolo; invece, se è posto sopra a un tavolo, può scendere fino a un massimo di 1,60 m da terra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *