content_copy

Illuminazione perfetta per una casa in stile shabby chic

Negli ultimi anni lo stile shabby chic è diventato un vero e proprio capo saldo nel mondo dell’arredamento, così giocoso, originale ed elegante è a tutti gli effetti adatto a qualsiasi tipo di abitazione. Come ogni stile di arredamento che si rispetti, ci sono diverse linee guida e suggerimenti da seguire per creare l’ambiente dei propri sogni. Uno degli elementi più importanti, oltre all’arredamento, è sicuramente il sistema luce: la luce svolge un ruolo fondamentale in qualsiasi abitazione, non solo illumina ma è anche capace di creare un’atmosfera unica, conforme alle esigenze di ognuno e alle esigenze di ogni spazio.

Vediamo quindi quali sono gli accorgimenti da tenere in considerazione quando bisogna scegliere l’illuminazione adeguata a una casa in stile shabby chic.

luce sospensione

Le caratteristiche dello stile shabby chic

Lo stile shabby chic, che significa letteralmente “trasandato ma chic”, è un modo di arredare la casa con mobili usati o dall’aspetto apparentemente usato e antico; questi mobili, la maggior parte delle volte ridipinti di bianco, sono capaci di creare un’atmosfera elegante e accogliente.

Il bianco è il colore predominante dello stile shabby, insieme ai colori neutri come il beige, il crema e il panna, questi colori sono estremamente versatili e consentono di giocare con moltissime sfumature diverse, da quelle più calde, tendenti all’ecrù, a quelle più fredde tendenti al grigio, verde e blu.

È molto facile ormai trovare mobili e decorazioni in stile shabby in tutti i negozi di arredamento, ma per ricreare questo stile bisogna studiare nei minimi dettagli anche l’illuminazione e le varie decorazioni come ad esempio vasi, lanterne, candele, quadri e tappeti.

Esistono sul mercato molte alternative diverse per ricreare la giusta illuminazione in una casa shabby ma bisogna fare attenzione e non confondere gli stili e non mischiarli troppo.

Per prima cosa è bene fare attenzione ai colori delle lampade, così come l’arredamento, anche per l’illuminazione la palette di colori più indicata è quella contenente tonalità neutre, tendenti al chiaro o bianche. Per i materiali invece, è possibile sbizzarrirsi con strutture in legno, in ferro battuto o in cristallo.

Un’altra cosa importante da considerare è l’intensità e il colore della luce, sia la luce calda che quella fredda presentano vantaggi e svantaggi. La regola generale da seguire è quella di adeguare il colore della luce al colore degli interni, se le tonalità utilizzate sono fredde, prediligere una luce fredda, in caso contrario, scegliere una luce calda.

applique shabby chic

Illuminare la casa in stile elegante e country: consigli pratici

Qualsiasi sia il tipo di lampada scelta, lo stile shabby è caratterizzato da un’atmosfera calda, accogliente ed elegante, per questo le luci dovrebbero rispettare queste caratteristiche. Come illuminazione principale è possibile optare per un grande lampadario in centro alla stanza come il lampadario L’Aquila di Ferroluce, in bianco o il Classic Ferrara, con inserti in ferro battuto. In alternativa è possibile scegliere delle appliques capaci di creare un’atmosfera romantica, come l’applique L’Aquila di Ferroluce o come l’applique Chieti di Ferroluce. Come illuminazione secondaria, una piantana in stile rustico in ferro battuto è l’ideale per riempire la zona giorno.