I lampadari di cristallo più famosi nel cinema

i_lampadari_cristallo_nei_film

Quali sono i lampadari  di cristallo più famosi nel cinema? 

Passando in rassegna prodotti cinematografici e televisivi, anche molto diversi tra loro, è facile notare come spesso la scelta dei lampadari di scena ha contribuito notevolmente al successo delle riprese

Sappiamo che l’illuminazione è importante nelle case, e ancora più importante  sul set cinematografico. Le lampade e i lampadari usati nei set svolgono tre funzioni fondamentali:

  • donano all’ambiente la giusta atmosfera, riuscendo a comunicare allo spettatore lo stato d’animo dei personaggi e il tono della scena. Di conseguenza assumono una vera e propria valenza emozionale;
  • danno risalto alle espressioni degli attori  e a dettagli come l’abbigliamento, l’acconciatura, il trucco e le sfumature di colore;
  • sono dei i veri e propri complementi d’arredo , con tanti stili  e finiture diverse a seconda del tipo di arredamento.

Questo ultimo punto è molto importante per la costruzione della scena. Infatti la scelta del lampadario dipende  soprattutto dal suo design e dai materiali utilizzati. Quindi in  ambienti in stile classico, eleganti, raffinati e che rivestono una certa importanza sono spesso utilizzati lampadari in cristallo con grandi gocce scintillanti. Al contrario, in spazi moderni si tende a inserire modelli dal design contemporaneo, caratterizzati da linee nette e geometriche e dall’abbinamento di metallo e vetro. Talvolta si scelgono dei lampadari che hanno un o stile diverso dall’arredamento: un lampadario classico in un arredamento moderno. In questo caso l’obiettivo è quello di avere un effetto contrasto. Il lampadario così  acquista  maggiore risalto e si impone all’attenzione

Seguici per conoscere curiosità, scelte e gusti dei set più famosi!

Sex And The City

I lampadari di cristallo più famosi nel cinema

Uno dei lampadari di cristallo più famosi nel cinema è sicuramente nel famosissimo film Sex And   The City.  Un lampadario di cristallo domina la scena mentre Jessica Parker nel ruolo di Carrie, posa per un servizio fotografico di abiti da sposa per la rivista Vogue. Nella prima parte della scena il lampadario non è a vista, ma viene percepito soltanto grazie alla luce soffusa e piena di calore che emana. Soltanto verso la conclusione della scena, quando Carrie viene fotografata su una scala , lo splendido lampadario stile  Maria Teresa entra in scena ed interagisce con la protagonista e con gli spettatori. Si tratta di un lampadario di grandi dimensioni, in grado di unire eleganza, sobrietà e raffinatezza grazie al materiale utilizzato  e  di illuminare l’ampia sala senza lasciare angoli bui.

Il risultato è pienamente in linea con lo stile del set fotografico, caratterizzato da colori chiari, decori barocchi e ampie vetrate. Il grande lampadario di cristallo, oltre ad illuminare, arreda anche la stanza   regalando una atmosfera calda e suggestiva.Il fascino e la bellezza un po’ retrò della pendaglieria in cristallo regalano   delicati giochi di luce e di riflessi. Il risultato è un meraviglioso effetto scenografico, che valorizza l’ambiente in cui si svolge la scena, facendo risaltare anche i dettagli degli abiti da sposa , fotografati durante il servizio fotografico.  Una caratteristica fondamentale del lampadario, che non sfugge all’occhio dell’appassionato  è il richiamo alle caratteristiche dei tradizionali lampadari barocchi e rococò usati  per arredare e illuminare i grandi saloni da ballo.

Il Grande Gatsby (2012) e i lampadari di cristallo

Chi ha visto il film  Il Grande Gatsby  ricorda sicuramente il lusso e l’eleganza della villa del miliardario Jay Gatsby. In alcune scene del film ambientate nel palazzo del protagonista,  i lampadari di cristallo sono i protagonisti assoluti. Come dimenticare le scene delle abbaglianti feste che si tenevano negli ambienti della villa!  I grandi lampadari dorati impreziositi da pendagli in cristallo, facevano  risaltare  pavimenti, cuscini ricamati, divani color panna e mobili intarsiati  in foglia d’oro

.Il grande Gatsby

Tutti gli ambienti di scena  sono stati studiati nei minimi dettagli per riprodurre fedelmente  il periodo rappresentato. Infatti sia i lampadari che tutti gli oggetti di scena (gioielli, mobili, soprammobili, quadri, tappeti e costumi) sono pezzi vintage originali oppure realizzati da marchi noti a livello internazionale come creazioni speciali e assolutamente uniche.Lampadario 12 luci - Luxury Crystal - Arredo Luce

Tra queste  ricordiamo l’abito di scena della protagonista Daisy, interpretata da Carey Mulligan . L’abito  è stato ideato prendendo spunto dai grandi lampadari di cristallo con scintillanti gocce pendenti che illuminavano e decoravano le sale della villa di Gatsby. Realizzato da Prada, l’abito è interamente ricoperto di paillettes brillanti e cristalli trasparenti. Sull’orlo inferiore lunghe frange tipiche della moda femminile Anni Venti. Perfetto per ballare grazie al suo taglio comodo e alla lunghezza della gonna, è completato da accessori e gioielli altrettanto notevoli. Tra questi si ricordano gli orecchini di diamanti e il bracciale di perle abbinato a un grande anello di diamanti. Lo stile ricercato e brillante dell’epoca è enfatizzato dalla stola di pelliccia e dalla fascia di brillanti tra i capelli che ricorda una vera e propria tiara.

Il grande lampadario nel “fantasma dell’opera (film)”

Tra i lampadari di cristallo più famosi nel cinema ricordiamo  quello de  Il Fantasma dell’Opera, diretto da Joel Schumacher (2004). La scena iniziale è incentrata sul lampadario monumentale che illuminava il salone dell’Opera di Parigi. Il lampadario diventa non solo un fondamentale elemento di contesto, ma il vero e proprio protagonista della scena.

Ci troviamo nel 1919, nel corso di un’asta di arredi e oggetti di scena tenuta presso il fatiscente Teatro dell’Opera. Il lotto 666(!) è rappresentato da un lampadario restaurato per poter essere adattato all’alimentazione elettrica, sostituendo le originarie candele. Il banditore illustra il pezzo d’asta e nel frattempo il lampadario si alza lentamente illuminandosi e, accompagnato da una musica crescente, torna alla sua collocazione originale,eliminando il degrado si è accumulato nel corso degli anni.

Tornando indietro nel tempo al 1870, la scena passa dal bianco e nero al colore, mentre il lampadario e l’ambiente tornano al loro splendore. Questo attrezzo di scena è una fedele replica del lampadario che decora ancora oggi l’Opera di Parigi . E’   un lampadario  monumentale,  con molte luci , impreziosito da ottagoni in cristallo. La bellezza del risultato finale è enfatizzata dai giochi di luce creati dalle centinaia di gocce di cristallo, disposte in modo da creare una struttura compatta e maestosa.

Anche oggi si possono trovare lampadari monumentali. L’Arredoluce ha prodotto ed installato un lampadario al Royal Rose Hotel  di Abu Dhabi dal diametro di 475 cm e altezza cm 490 con 335 luci.Lampadario 335 luci - Luxury Crystal - Arredo Luce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *