Il lampadario di cristallo

Lampadario 38 luci Luxury Crystal

Ciascuno di noi, almeno una volta nella vita è rimasto incantato dallo scintillio di un lampadario di cristallo. Un caleidoscopio di forme e colori, la perfezione geometrica degli ottagoni o delle gocce, la ricchezza dei materiali utilizzati fanno dello chandelier un elemento fondamentale per arredare con gusto ed eleganza gli ambienti. Spesso sottovalutato, un bel lampadario aggiunge un tocco di originalità e di luminosità all’ambiente. Scegliere un lampadario significa valutare attentamente alcuni elementi, quali lo stile, la dimensione, la resa cromatica e la qualità dell’illuminazione, la fattura dei materiali, la serietà dell’azienda produttrice, ma soprattutto significa dare voce al proprio gusto e alla propria personalità; è una scelta emozionale.
Anche nella società odierna, in altri ambiti artistici come il cinema e l’abbigliamento, ritroviamo la “figura del lampadario di cristallo” come simbolo di stile, forte personalità, glamour ed anche femminilità.

In Italia si producono ancora oggi i più bei lampadari in cristallo, realizzati a mano da artigiani che conoscono perfettamente le tecniche e i segreti della lavorazione del ferro e dell’ottone. Le fasi della lavorazione di un lampadario in cristallo sono complesse e relativamente lunghe, questo giustifica i costi in cui ci si imbatte quando si inizia a cercare e a informarsi per acquistarne uno. Infatti, per realizzarli ci vuole molta abilità, bisogna curare i dettagli, scegliere con attenzione il materiale migliore e avere molto amore e passione per il lavoro che si sta facendo. Proprio perché si tratta di un lavoro prettamente artigianale, alcune ditte offrono il servizio di customizzazione o modificando il prodotto presente a catalogo secondo le esigenze del cliente, oppure disegnandolo e realizzandolo secondo specifiche richieste.Lampadario 16 luci Luxury Crystal - Arredo Luce

Ma in che contesto vanno inseriti gli chandelier?

Sicuramente in un ambiente arredato in stile vittoriano, spazioso e con soffitti alti, ma può essere inserito anche in un ambiente contemporaneo, giocando con i contrasti fra classico e moderno e utilizzando i cristalli colorati. I marchi storici del cristallo, come la Swarovski e l’Asfour, offrono, oltre al clear crystal, una varietà di colori eccezionali, che permettono di personalizzare ancora di più il proprio lampadario.

 La storia

I primi lampadari di cristallo fecero la loro comparsa all’inizio del 1.600 nei sontuosi palazzi aristocratici italiani e francesi. Si utilizzava il cristallo di rocca, un cristallo particolarmente pregiato, perché molto luminoso e trasparente. Dal cristallo di rocca si passò poi a quello di Boemia, meno costoso e ciò permise una rapida diffusione dei chandelier in cristallo. Nel corso dei secoli il lampadario di cristallo ha subito trasformazioni a livello estetico, strutturale e di materiali utilizzati.
Vediamo quali sono i principali tipi di lampadari.

Lampadario 24 luci - ceremony - WranoskyLampadario di Boemia

I primi lampadari di Boemia risalgono agli inizi del 700 e , come abbiamo visto, il cristallo di Boemia sostituì quello di Rocca. La particolarità di questi lampadari è che i bracci sono fatti in vetro e decorati con pendaglieria in cristallo di Boemia. Ciò conferisce molta lucentezza e brillantezza.

Lampadario Maria Teresa

Nel 1743, in occasione della incoronazione a regina, venne regalato un lampadario all’arciduchessa austriaca Maria Teresa (1717-1780) realizzato con gocce cristalli di Boemia. Da quel momento i lampadari in stile Maria Teresa ebbero molto successo, e li troviamo tuttora in molti palazzi storici come Versailles.
La parte centrale del lampadario è realizzata in vetro lavorato a mano, i bracci sono fatti con dei listelli in vetro e con delle rosette usate per appendere il cristallo. Ad impreziosire il lampadario file di ottagoni che terminano con gocce o placche in cristallo di Boemia, agganciate a mano. Il risultato? Un capolavoro!

I lampadario in stile Impero

I primi lampadari stile impero hanno origine nella Francia medioevale dove i lampadari erano costruiti in ferro e si utilizzavano le candele per illuminare gli ambienti. Per arrivare alla magnificenza di oggi, dobbiamo aspettare il 17° secolo durante l’impero di Napoleone, quando nei palazzi fanno la comparsa sontuosi lampadari impreziositi da perle in cristallo e parti decorate in ottone o in ferro Ancora oggi possiamo ammirare questi maestosi lampadari stile Impero alla reggia di Caserta e in tante altre residenze famose.Lampadario 12 luci - Luxury Crystal - Arredo Luce

I lampadari moderni

Il mercato oggi offre una vasta gamma di lampadari moderni al Led con i pendenti in cristallo. Si possono trovare collezioni dal design semplice con la montatura in cromo e i cristalli trasparenti e delle creazioni originali come quelle offerte dalla ditta Manooi.

ARTICA lampadario - collezione Crystalight di MANOOI

1 pensieri su “Il lampadario di cristallo

  1. Pingback: I lampadari di cristallo più famosi nel cinema . Lucilla shop illuminazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *